CHIUDI
Questo sito utilizza cookie come descritto nella Cookie Policy e nella Privacy Policy.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Vi preghiamo di prendere visione delle tipologie di cookie utilizzati da questo sito.
Circolo Schermistico Aretino
CHIUDI
Questo sito utilizza cookie come descritto nella Cookie Policy e nella Privacy Policy.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Vi preghiamo di prendere visione delle tipologie di cookie utilizzati da questo sito.
 Circolo Schermistico Aretino
marted 12 dicembre 2017  
BENVENUTI NEL SITO DEL CIRCOLO SCHERMISTICO ARETINO, LA SCHERMA AD AREZZO DAL 1949
Home Federazione Italiana Scherma Coni

 Home


 C.S. Aretino

 - Un po' di storia

 - Dove siamo

 - La palestra

 - La palestra in 3D NEW

 - Corsi ragazzi

 - Corsi adulti

 - Staff

 - Atleti

 - Medagliere NEW

 - Foto Gallery

 - Dicono di noi

 - Contatti

 - Links


Circolo Schermistico Aretino on Facebook

Circolo Schermistico Aretino on Twitter

Circolo Schermistico Aretino on YouTube

Il Circolo Schermistico Aretino Campione Italiano di Fioretto
Mentre a Terni la squadra di fioretto si laurea campionessa italiana, ai regionali di Prato gli under 14 fanno incetta di medaglie

Alessandro Nespoli - Jacopo Peruzzi - Erik PeruzziWeekend irripetibile quello appena trascorso per la scherma aretina che vedeva i propri atleti impegnati su tre fronti. A Terni per i Campionati Italiani a Squadre, a Prato per la terza prova regionale under 14 ed a Sabaudia per il 9° Trofeo Nazionale Memorial Morales riservato alle prime lame.
Iniziamo proprio da Terni, dove la squadra di fioretto composta dal maestro Alessandro Nespoli e dagli istruttori Jacopo Peruzzi ed Erik Peruzzi, sì è laureata campionessa Italiana al termine di una gara indimenticabile.
Nel girone all’italiana gli schermitori amaranto si aggiudicavano tutti e tre gli assalti; il primo contro Treviso con il punteggio di 45 a 40, poi contro Torino con il punteggio di 45 a 37 ed infine contro Ragusa con il punteggio di 45 a 18. In virtù delle tre vittorie del girone la squadra del Circolo Schermistico Aretino saltava i quarti di finale ed accedeva direttamente alla semifinale che la vedeva contrapposta alla temuta squadra di Firenze. L’assalto, sul filo di lana fin dalle prime battute, vedeva subito Arezzo andare in vantaggio grazie ad una frazione esemplare di Jacopo Peruzzi che infliggeva un sonoro 10 a 4 all’esperto Signorini. La squadra di Firenze a poco a poco rosicchiava il vantaggio degli aretini fino a portarsi, alla penultima frazione, sul 40 a 37. Era Nespoli a chiudere i conti, proprio contro Signorini, con il punteggio di 45 a 39.
La finale, contro Padova, era tutta in salita; il maestro Nespoli nell’assalto precedente aveva subito uno strappo all’inguine  ed Erik Peruzzi subiva un riacutizzarsi di un vecchio infortuno al mignolo della mano destra. Non avendo a disposizione nessuna riserva, i nostri schermitori hanno stretto i denti e ce l’hanno messa tutta fino alla fine. In vantaggio da subito subivano il ritorno dei Padovani nelle fasi centrali; Jacopo Peruzzi tirava la penultima frazione mantenendo comunque un vantaggio di due stoccate. E come nell’assalto precedente il maestro Nespoli non lasciava spazio agli avversari e chiudeva per 45 a 40 un match indimenticabile, portando ad Arezzo titolo Italiano e promozione in serie B1.

Nessuna pausa per la scherma aretina che nei due giorni successivi vedeva i suoi atleti impegnati a Prato per la terza prova dei Campionati Regionali under 14, prova nella quale, a fronte dei risultati complessivi delle tre prove, si assegnava il titolo di Campione Toscano 2010 per le varie specialità. I nostri giovani atleti hanno ottenuto dei risultati incredibili conquistando ben 14 piazzamenti nella finale ad 8. Samuele Carniani si è aggiudicato sia il torneo di spada che quello di fioretto nella categoria giovanissimi, laureandosi, proprio nel fioretto, campione regionale. Lorena Maria Arnao si fermava invece al 6° posto nel fioretto ed al 2° nella spada allieve, conquistando in quest’arma anche il titolo regionale. Secondo posto ancora per Francesco Del Pia nella spada allievi e gradino più basso del podio per Marco Vannucci, sia nel fioretto che nella spada maschietti, per Niccolò Piantini nel fioretto allievi e per Gaia Pieri nel fioretto bambine. Nella finale ad otto sono poi entrati Gaia Pieri, quinta nella spada bambine, Marco pela, quinto nella spada maschietti, Giulia Sisti, sesta nella spada bambine, Niccolò Rosati e Leonardo Cavini che alla loro prima esperienza agonistica si sono piazzati all’ottavo posto rispettivamente nella spada maschietti e nel fioretto maschietti. Grazie a questi eccezionali risultati ed a quelli di coloro che, pur non entrando nelle fasi finali del torneo, hanno contribuito con i loro piazzamenti a portare punti alla società, il Circolo Schermistico Aretino si è classificato al 5° posto assoluto nella classifica per club in un lotto di 25 partecipanti.

La ciliegina sulla torta, in un weekend irripetibile, è arrivata da Sabaudia dove erano in gara due degli atleti più piccoli del circolo: Camilla Rossi e Samuele Aquilano, classe 2000. Nel 9° Trofeo Nazionale memorial Morales, Samuele si è fermato ad un passo dalla semifinale, concludendo 7° in una gara che vedeva ai nastri di partenza quasi 30 atleti, mentre Camilla, dando ancora una volta prova delle sue capacità e mettendo a frutto le ore che quotidianamente spende in palestra per affinare la sua tecnica, ha vinto la gara subendo solo 2 stoccate!



Questo articolo stato letto 2485 volte


Share on facebook  
 


UBI Banca

ArezzoScherma.com sviluppato da THE DIGITAL FACTORY 2017

ArezzoScherma.com è ospitato nei server di ar@n Informatica - Arezzo

Cookie Policy | Privacy Policy