CHIUDI
Questo sito utilizza cookie come descritto nella Cookie Policy e nella Privacy Policy.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Vi preghiamo di prendere visione delle tipologie di cookie utilizzati da questo sito.
Circolo Schermistico Aretino
CHIUDI
Questo sito utilizza cookie come descritto nella Cookie Policy e nella Privacy Policy.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Vi preghiamo di prendere visione delle tipologie di cookie utilizzati da questo sito.
 Circolo Schermistico Aretino
mercoledì 16 agosto 2017  
BENVENUTI NEL SITO DEL CIRCOLO SCHERMISTICO ARETINO, LA SCHERMA AD AREZZO DAL 1949
Home Federazione Italiana Scherma Coni

 Home


 C.S. Aretino

 - Un po' di storia

 - Dove siamo

 - La palestra

 - La palestra in 3D NEW

 - Corsi ragazzi

 - Corsi adulti

 - Staff

 - Atleti

 - Medagliere NEW

 - Foto Gallery

 - Dicono di noi

 - Contatti

 - Links


Circolo Schermistico Aretino on Facebook

Circolo Schermistico Aretino on Twitter

Circolo Schermistico Aretino on YouTube

Francesco Vannucci oro nel fioretto agli interregionali di Chiavari
Giovanni Scatizzi è argento nella spada maschietti e Carlo Maria Zucchi bronzo nei giovanissimi

Grande risultato di squadra del Circolo Schermistico Aretino alla prima prova interregionale Under 14 svoltasi a Chiavari il 24 e 25 ottobre. La prestazione d’eccellenza è arrivata per mano di Francesco Vannucci che, in una gara che vedeva tutti i migliori atleti del ranking nazionale allievi schierati in pedana, è riuscito ad aggiudicarsi la medaglia d’oro nel fioretto.
La sua gara è stata praticamente perfetta: tutte vittorie nel girone all’italiana e nessuna incertezza nei primi turni di eliminazione diretta che riesce a vincere senza problemi. In finale la vittoria è contro l’aglianese Martini vincitore del Grand Prix nazionale dello scorso anno. L’assalto vede Francesco in vantaggio di qualche botta che Martini riesce però a recuperare e rimane pressoché in parità. Nelle fasi conclusive il nostro portacolori si porta in vantaggio di un paio di stoccate che gli permettono di amministrare il match e di andare poi a vincere la gara. Il giorno successivo Francesco sì è cimentato anche nella gara di spada. Per nulla affaticato dalla prestazione del giorno precedente conduce una gara magistrale fermandosi solo in semifinale portando così tra le mura della sala d’armi di Piazza San Giusto anche una medaglia di bronzo.

Altre note positive arrivano anche dal fioretto e dalla spada di Carlo Maria Zucchi, categoria giovanissimi. Carlo entra nella finale ad 8 nel fioretto perdendo il match per l’accesso in semifinale per una sola stoccata. Nella spada invece riesce a centrare il podio fermato dal senese Ceroni.

L’ulteriore nota positiva arriva per mano di Giovanni Scatizzi in gara nella spada categoria maschietti. Giovanni, fiorettista che si cimenta nella spada da pochissimo tempo, inizia la gara con un po’ di timore e vince soltanto uno dei 5 assalti del girone all’italiana. È nella fase ad eliminazione diretta che acquista man mano sicurezza ed uno dopo l’altro porta a casa i match che lo conducono dritto in finale. L’assalto che vale il titolo è molto emozionante e Giovanni riesce a rimanere a ridosso del più esperto avversario pistoiese che, solo nelle fasi conclusive dell’incontro, riesce a portarsi in vantaggio e chiudere a proprio favore per 10 stoccate a 7.



Questo articolo è stato letto 680 volte


Share on facebook  
 


Banca Etruria

ArezzoScherma.com è sviluppato da THE DIGITAL FACTORY © 2017

ArezzoScherma.com è ospitato nei server di ar@n Informatica - Arezzo

Cookie Policy | Privacy Policy